...
Ricevi le ultime recensioni e guide tecnologiche per la casa intelligente. Ti aiuteremo ad acquistare, connetterti e utilizzare Alexa (o Google Assistant) e alcuni dei marchi più noti di oggi per creare lo spazio abitativo perfetto con una suite completa di funzionalità intelligenti!

La BBC annuncia un assistente intelligente che si specializzerà nella comprensione degli accenti britannici

3

La BBC ha annunciato che rilascerà il proprio assistente digitale il prossimo anno, diventando un altro rivale di Alexa e Google Assistant di Amazon nella casa intelligente.

La società di trasmissione ha confermato che l'assistente è destinato all'uso sui suoi siti Web e su iPlayer e sarà disponibile per i produttori di terze parti che desiderano integrarlo in altoparlanti intelligenti come.

Leggi avanti: Inizia con la casa intelligente

È interessante notare che la BBC assicurerà anche che l'assistente possa comprendere l'intera gamma di accenti britannici. Nelle prossime settimane, ai membri dello staff della BBC verrà chiesto di registrare le loro interazioni utilizzando l'assistente per appianare eventuali problemi con i diversi dialetti regionali.

Questo non è, tuttavia, l'inizio di un passaggio verso uno smart speaker per la BBC. Dice che non ci sono piani per passare all'hardware, il che, dati i limiti di finanziamento, non è sorprendente.

Secondo un portavoce che ha parlato con The Guardian, l'assistente ha senso per la società a causa della fiducia delle persone nell'affidabilità della BBC.

"Con un proprio assistente, la BBC avrà la libertà di sperimentare nuovi programmi, funzionalità ed esperienze senza il permesso di qualcun altro per costruirla in un certo modo", ha continuato il portavoce.

La BBC ha giocato bene con gli altoparlanti intelligenti per un po' di tempo, lasciando che Alexa e altri assistenti controllassero i suoi servizi, anche se la sua pazienza ha dei limiti: ha recentemente confermato che l'app radio TuneIn non sarà più in grado di riprodurre le sue stazioni dopo aver rifiutato di condividere i dati .

Ha anche confermato un dettaglio importantissimo: la parola d'allarme dell'assistente sarà "Beeb", un chiaro cenno al soprannome dell'emittente in Gran Bretagna.

Tuttavia, ciò che non sappiamo ancora è chi fornirà la voce dell'assistente. Con l'accesso della BBC a talenti drammatici di livello mondiale, possiamo sperare che Olivia Colman o un altro premio Oscar ci legga la notizia.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More