Ricevi le ultime recensioni e guide tecnologiche per la casa intelligente. Ti aiuteremo ad acquistare, connetterti e utilizzare Alexa (o Google Assistant) e alcuni dei marchi più noti di oggi per creare lo spazio abitativo perfetto con una suite completa di funzionalità intelligenti!

Recensione della tela Nanoleaf

9

L'illuminazione intelligente a volte è una faccenda grigia. E14 questo, GU10 quello, spesso richiedendo di collegare un altro hub esterno. Ma non con Nanoleaf. No, questa è un'azienda che fa le cose in modo leggermente diverso. E questo è ancora vero con Nanoleaf Canvas, con i pannelli luminosi dell'azienda che questa volta arrivano in quadrati, in contrasto con i triangoli delle luci precedenti.

È vero che c'è molto più fai-da-te coinvolto con un kit Nanoleaf, ma i risultati consentono una maggiore personalizzazione, più divertimento e più modi per mostrare il tuo salotto agli amici. E davvero, questo è ciò che significa avere un centrotavola, non è vero?

Leggi questo: Guida completa a Nanoleaf

Beh, se te lo puoi permettere. Lo starter kit di nove pannelli arriva a $ 229,99, mentre il kit di espansione di quattro pannelli (che probabilmente vorrai una volta che inizi a definire il tuo progetto) ti costa $ 79,99 extra.

Nelle ultime settimane abbiamo convissuto con la configurazione della luce intelligente, giocando sui pannelli sensibili al tocco e lasciando che si illumini al ritmo della nostra musica. Ecco il nostro verdetto sulla configurazione, le prestazioni e le integrazioni intelligenti fornite con Canvas.

Tela Nanoleaf: Progettazione e configurazione

Recensione della tela Nanoleaf

Il design effettivo della tela Nanoleaf è qualcosa su cui non dedicheremo molto tempo qui: è quadrato, con quattro mini-pannelli ordinati su ciascuno e tre diversi punti sul retro per posizionare i linker e le linguette adesive (incluse nel set) per renderli parte di un quadro più ampio. Sembra carino, e se non ti piace illuminare le cose a forma quadrata, beh, sei un quadrato.

Discussione: Recensione Nanoleaf Essentials / Recensione Nanoleaf Elements / Recensione Nanoleaf Shapes

Tuttavia, il tuo design – e la configurazione che comporta – è la vera storia qui e, a dire il vero, è probabilmente la parte più irritante dell'esperienza Nanoleaf. Non è che Nanoleaf lo renda difficile, ma il compito di trovare un design che vuoi davvero attaccare al muro, assicurandoti che sia effettivamente possibile e poi incollarlo con successo senza spazi vuoti è esattamente come sembra: una seccatura. Ci sono volute (e il nostro cervello minuscolo, incapace di elaborare la logistica di base o trovare una livella in casa) circa due ore per completare dall'inizio alla fine, e questo è stato con due coinquilini che ci hanno aiutato.

Per iniziare: come configurare la tua casa intelligente

Ora, il motivo per cui diciamo che Nanoleaf stesso aiuta in questo è a causa dei video dimostrativi completi all'interno dell'app e, cosa più importante, dell'assistente di layout virtuale. Con questo, puoi inserire il numero di pannelli che hai, fissarli in una combinazione che può funzionare con i linker disponibili e quindi vedere un modello AR della tua creazione utilizzando la fotocamera del tuo smartphone. Ovviamente, oltre a questo, assicurati di disporre tutti i pannelli sul pavimento e fissarli insieme per ricontrollare prima mano, quindi puoi iniziare lentamente a incollarli insieme.

Recensione della tela Nanoleaf

(L'assistente al layout è davvero utile per testare diversi design sulla tua bacheca)

Sfortunatamente, non c'è modo di aggirare questo tipo di problemi di configurazione: è solo la natura di attaccare le cose a un muro. A meno che tu non sia un anticonformista e non ti interessi come si collegano, allora stai bene.

Tuttavia, Nanoleaf ha annunciato che un kit di griglie di montaggio arriverà durante l'estate. È più adattato alle configurazioni commerciali della tela, facilitando l'inserimento e l'estrazione dei pannelli, ma saremmo curiosi di vedere se si traduce in casa. Soprattutto per chi, come noi, vive in immobili in affitto.

Le linguette adesive, come abbiamo scoperto quando abbiamo accidentalmente bloccato il pannello di controllo principale capovolto (vi abbiamo parlato dei nostri piccoli cervelli, vero?), lasciano un po' di confusione sul muro, quindi tienilo a mente e preparati a ridipingere se vuoi cambiare le cose o riavere il tuo deposito dal tuo padrone di casa quando ti trasferisci.

Recensione della tela Nanoleaf

Oppure, in alternativa, fai come non abbiamo fatto noi e prendi invece delle linguette in velcro. Questo è ciò che usano i pannelli di Lifx ed è molto meno probabile che causi danni.

Siamo riluttanti a contrassegnare troppo Nanoleaf per la configurazione, ma il fatto che non sia un lavoro per una sola persona dovrebbe probabilmente essere dichiarato meglio quando si eseguono i passaggi iniziali nell'app.

Una volta fissato al muro, abbiamo scoperto che è abbastanza facile collegarsi. Scansiona il codice sul retro del pannello principale o sulla scatola e dovrebbe vedere l'app stringere la mano al tuo kit. Allora sei pronto per sperimentare ciò che è in offerta.

Tela Nanoleaf: Caratteristiche

Recensione della tela Nanoleaf

La tela ha caratteristiche a picche. Non solo i pannelli luminosi sono sensibili al tocco, permettendoti di giocare in modalità interattiva, ma sono anche abbastanza intelligenti da essere captati e reagire al rumore che li circonda, in qualcosa chiamato Rhythm Mode.

Oppure, sai, puoi semplicemente farli mostrare un set costante dello stesso colore o sfarfallare lentamente tra uno schema. Seriamente, tramite l'app Nanoleaf, è tutto lì. E se le scene che vuoi provare e scaricare nella tua dashboard provengono dall'azienda stessa o dagli sviluppatori, c'è abbastanza da esplorare per un bel po'. E anche se la sezione Scopri non fa per te, è anche possibile creare le tue scene con una minuziosa quantità di dettagli.

Quindi, sulla carta, sembra tutto a posto, ma come funziona in pratica? Bene, di seguito è riportato come Canvas ha rilevato la modalità Rhythm per una traccia riprodotta dall'altoparlante della nostra camera da letto:

Abbastanza bene, vero? Mentre sospettiamo che questa modalità sarà solo una novità per la maggior parte dei possessori di Canvas, ci sono un paio di cose da notare qui. Innanzitutto, non è eccezionale per ogni tipo di musica. L'esempio sopra, The Night King di Ramin Djawadi, dalla colonna sonora dell'ottava stagione di Game of Thrones, funziona bene perché è lento con suoni di pianoforte distintivi.

Metti qualcosa con molte percussioni, per esempio, e diventa più un miscuglio maniacale. Il suono dovrà anche essere abbastanza vicino ai pannelli effettivi per funzionare in modo efficace. Nel video qui sopra, il nostro oratore era seduto in cima alla spalliera del letto, ma se fosse dall'altra parte della stanza, ci sarebbe un notevole ritardo nel feedback del Canvas. Ancora una volta, questa è una novità, ma sarebbe piuttosto interessante se i pannelli potessero essere impostati per ascoltare suoni specifici, come la voce, e illuminarsi da lì.

Leggi avanti: Nanoleaf Hexagon verrà lanciato entro la fine del 2019

Oh, e se ti stai chiedendo come sta facendo il Canvas, è tutto attraverso il microfono incorporato sui pannelli. Tutta la sincronizzazione in Rhythm Mode avviene localmente e solo quando la funzione è attivata, quindi nulla viene mai registrato o caricato su Nanoleaf in nessuna fase.

Recensione della tela Nanoleaf

La funzionalità e il processo effettivi sono leggermente diversi per la modalità interattiva, poiché tutto il feedback si basa sul tocco della tua mano. È anche una novità, ma quando puoi giocare a giochi come Whack-A-Mole, Pac-Man o giochi di memoria sulle tue luci intelligenti, perché no? Philips Hue non può darti così tanto divertimento, vero?

Tela Nanoleaf: Prestazioni

Recensione della tela Nanoleaf

Nonostante tutte le campane e i fischietti, spesso quello che vuoi dal tuo apparecchio di illuminazione intelligente è l'affidabilità. Per fortuna, il Canvas, per la maggior parte, offre prestazioni costanti, anche se non è del tutto alla pari con il migliore nello spazio, Philips Hue.

Il tempo di ritardo dall'app al muro è minimo, la pianificazione è completa e funziona in modo coerente, e per gli utenti che vogliono solo che Nanoleaf rimanga bello sulla parete del loro soggiorno e mostri un colore solido, sarai ben servito qui.

Ma non senza lo strano fumble. L'app Nanoleaf, sebbene piena zeppa di scene e controlli diversi da provare, di tanto in tanto si blocca e il fatto che qui non sia coinvolto alcun hub è sia un dono che una maledizione. La parte buona di questo, ovviamente, è che devi solo installare l'app e sei via, ma la parte negativa di questo, abbiamo scoperto, è che la connessione dal telefono tende a scivolare dal pannello principale su occasioni, o non essere in grado di stabilire una connessione del tutto.

Quando scivola, in realtà lampeggia nell'angolo in basso a destra del pannello di controllo principale, il che è un vero fastidio se, come noi, ce l'hai nella tua camera da letto. Nel cuore della notte, questo ci ha già svegliato un paio di volte, il che significa che ogni sera abbiamo finito per staccare la spina dal muro per evitare il problema. Non ideale.

Nanoleaf Canvas: integrazioni intelligenti

Recensione della tela Nanoleaf

Probabilmente ti ritroverai a controllare lo stato delle tue luci Canvas principalmente tramite l'app Nanoleaf o sul pannello a sfioramento situato sul pannello di controllo principale, ma c'è anche la possibilità di collegarlo al resto della casa intelligente, con il supporto per Presenti Alexa, Google Assistant e Apple HomeKit.

Funziona tutto a un livello piuttosto basso, principalmente a causa del fatto che non si tratta di supporto nativo. E sebbene ciò significhi che puoi collegare Canvas a casa tua, avrai bisogno di un altoparlante all'interno dello stesso spazio per pronunciare comandi, ad esempio "Ehi Google, abbassa la luminosità su Canvas".

Leggi questo: i migliori dispositivi compatibili con Apple HomeKit

Funziona bene, in particolare se vuoi passare rapidamente da una scena all'altra o semplicemente accenderlo o spegnerlo, ma non c'è molto da fare. E mentre la creazione di un supporto nativo per un assistente vocale porterebbe preoccupazioni sulla privacy e potrebbe costringere Nanoleaf a supportare solo uno dei tre assistenti vocali con cui ora offre compatibilità, sembra il passo successivo per la configurazione dell'illuminazione.


Se hai bisogno di un centrotavola luminoso intelligente o semplicemente non ti piace l'idea di lampadine o strisce luminose, non c'è investimento migliore della tela Nanoleaf. Ci sono un sacco di scene e modalità innovative da esplorare all'interno dell'app e il tuo design può essere aggiunto nel tempo con i kit di espansione, qualcosa che non si può dire per il Lifx Tile. Cade in un paio di aree, come la mancanza di controllo vocale e lo strano calo della connessione, ma questi problemi rimangono note a piè di pagina grazie all'enorme divertimento che otterrai illuminando il tuo posto con questi pannelli.

  • Le luci intelligenti più belle

  • Rhythm e Interactive funzionano alla grande

  • L'app è ricca di scene

  • Possibilità di aggiungere altri pannelli

  • Alcuni problemi di configurazione intrinseci

  • Costoso per alcuni

  • Lievi cali di connessione

  • Potrebbe avere un migliore controllo vocale

    • *

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More