...
Ricevi le ultime recensioni e guide tecnologiche per la casa intelligente. Ti aiuteremo ad acquistare, connetterti e utilizzare Alexa (o Google Assistant) e alcuni dei marchi più noti di oggi per creare lo spazio abitativo perfetto con una suite completa di funzionalità intelligenti!

HDMI ha spiegato: cosa devi sapere e qual è il miglior cavo HDMI?

14

Da quando le prese e i cavi HDMI sono apparsi per la prima volta nel 2002, non hanno mai causato problemi. Sono stati responsabili, ad esempio, di generazioni di apparecchiature AV che sono improvvisamente e senza tante cerimonie obsolete. Hanno portato a un numero incalcolabile di rotture dei cavi a causa dei loro collegamenti fragili.

Diverse prese HDMI su dispositivi diversi hanno ingannato i consumatori supportando funzionalità diverse. Le persone che cercano di eseguire lunghi cavi HDMI a volte hanno scoperto di non ottenere alcuna immagine.

Ultimo ma non meno importante, la crescente richiesta di dati sui cavi HDMI significa che ora sono disponibili in tre diversi gradi di cui è effettivamente necessario avere almeno una conoscenza rudimentale, soprattutto se si desidera ottenere il massimo dalle proprie apparecchiature AV nel 2022, con artisti del calibro di PS5, Xbox One Series X e le ultime smart TV 4K UHD hanno tutte esigenze diverse quando si tratta di utilizzare il cavo HDMI giusto.

Nonostante tutti questi problemi, tuttavia, le connessioni HDMI hanno resistito. Soprattutto perché nonostante tutti i loro problemi, sono rimasti aggiornabili quasi all'infinito, tenendo il passo non solo con le esigenze del mondo AV ma, come vedremo, anche con il mondo della casa intelligente.

È anche vero, ovviamente, che i cavi HDMI sono stati progettati con le migliori intenzioni: fornire una soluzione audio e video digitale a cavo singolo.

Tuttavia, è chiaro che lungo la strada sono successe molte sciocchezze HDMI. Quindi qui proviamo a raccogliere i miti HDMI per fornire solo i fatti che hai veramente bisogno di sapere e aiutarti a scegliere il miglior cavo HDMI, che sia per la tua console di gioco, decoder via cavo, ricevitore AV, soundbar o qualsiasi altra cosa tu voglia da collegare alla TV.

HDMI ha spiegato: cosa devi sapere e qual è il miglior cavo HDMI?

Perché le connessioni HDMI non sono tutte uguali?

Le porte HDMI gestiscono i dati digitali. E poiché le richieste poste sui dati digitali cambiano molto più velocemente di quanto accadeva nell'era analogica, anche le connessioni e i cavi HDMI continuano a dover evolversi.

L'HDMI ha dovuto adattarsi così rapidamente, infatti, che diverse generazioni di porte HDMI giocano contemporaneamente un ruolo chiave nel mondo AV di oggi. In effetti, a volte un singolo prodotto può trasportare più generazioni di HDMI.

Le principali generazioni HDMI di cui devi preoccuparti se stai pensando di acquistare un nuovo prodotto AV ora sono v1.4, v2.0 e v2.1. Diamo un'occhiata a ciascuno a turno.

HDMI V1.4

HDMI v1.4 è stato un grosso problema quando ha debuttato nel 2009 perché è stata la prima piattaforma HDMI con larghezza di banda dati sufficiente per risoluzioni delle immagini 4K. Può, tuttavia, spostare solo dati sufficienti per supportare 4K fino a 30 fotogrammi al secondo.

Allo stesso modo, sebbene supporti la riproduzione ad alta gamma dinamica, tale supporto è limitato alla qualità del colore da 4K a 8 bit, piuttosto che al supporto a 10 o 12 bit offerto dalle successive versioni HDMI.

Molti dispositivi (come i decoder via cavo, la PS4 originale, la maggior parte dei proiettori e molti televisori relativamente convenienti) portano ancora queste porte relativamente convenienti.

HDMI v1.4 ha introdotto anche HDMI Ethernet Channel (HEC). Ciò consente a due dispositivi connessi di condividere una connessione Internet cablata, potenzialmente molto utile per le installazioni domestiche intelligenti.

Infine, gli HDMI v1.4 supportano la tecnologia Audio Return Channel, che consente di utilizzare porte e cavi HDMI sia come ingresso AV che come uscita audio.

Quindi puoi utilizzare una porta HDMI per, ad esempio, trasmettere una traccia audio digitale da una TV a un dispositivo audio esterno compatibile con ARC come una soundbar (la Sonos Arc, per esempio) o un ricevitore AV, anche se quella porta HDMI è ricevendo anche video e audio.

HDMI v2.0

L'HDMI v2.0 offre molta più larghezza di banda, principalmente in modo che possa gestire meglio i video 4K.

Il suo throughput di 18,0 gigabit al secondo è sufficiente per supportare 4K a frame rate fino a 60Hz, nonché video ad alta gamma dinamica fino all'ampio spazio colore "Rec 2020" con 10/12 bit di risoluzione del colore.

Con HDMI 2.0 viene inoltre introdotto il supporto per un massimo di 32 canali audio a un'elevata frequenza di campionamento di 1536kHz e fino a quattro flussi audio simultanei e due flussi video simultanei.

HDMI 2.0b ha inoltre aggiunto la riproduzione del nuovo formato Hybrid Log Gamma già utilizzato dalla BBC e che dovrebbe essere presto ripreso da altre emittenti.

Spiegato: cos'è Google TV

Dal 2019, uno o due marchi sono stati in grado di spremere una o due funzionalità associate allo standard HDMI 2.1 che stiamo arrivando nelle larghezze di banda HDMI 2.0. Sony, ad esempio, è riuscita a far funzionare la tecnologia audio lossless eARC su HDMI 2.0 (vedere la sezione HDMI 2.1 per ulteriori informazioni al riguardo), mentre Samsung è riuscita a supportare il sistema di gioco a frequenza di aggiornamento variabile AMD Freesync senza bisogno di una porta HDMI 2.1.

Ciò ha portato a una certa confusione sulle solite convenzioni di denominazione / numerazione HDMI, con essenzialmente HDMI 2.0 che vengono indicati in termini di funzionalità HDMI 2.1 che potrebbero supportare.

HDMI ha spiegato: cosa devi sapere e qual è il miglior cavo HDMI?

HDMI v2.1

Lanciato formalmente il 28 novembre 2017, l'HDMI v2.1 è il singolo più grande passo avanti per la tecnologia HDMI fino ad oggi, con la sua velocità dati massima di 48 Gbps notevolmente aumentata che apre il potenziale per un'eccezionale qualità dell'immagine e del suono, oltre a nuove funzionalità innovative.

Sfortunatamente, però, è anche diventata di gran lunga la generazione HDMI più complicata fino ad oggi, grazie a una combinazione di display "che corrono avanti" con alcune caratteristiche e affermazioni 2.1 prima che siano state completamente ratificate, e il potenziale per HDMI di caratteristiche molto diverse specifiche da chiamare HDMI 2.1.

Guardando il tipo di nuove funzionalità supportate da HDMI 2.1, oltre a gestire immagini 4K a frame rate fino a 120Hz, può riprodurre risoluzioni video fino a 10K a frame rate inferiori (incluso 8K a 60Hz), aprendo la strada al nuova generazione di televisori con risoluzione 8K.

Supporta anche il cosiddetto Dynamic HDR, in cui vengono fornite ai display informazioni extra scena per scena per aiutarli a mostrare meglio le loro immagini HDR. Sebbene le tecnologie HDR dinamiche come Dolby Vision e HDR10+ siano già disponibili tramite alcune connessioni HDMI 2.0 e persino (nel caso di Dolby Vision) HDMI 1.4.

HDMI 2.1 introduce alcune funzionalità di gioco chiave, come il supporto della frequenza di aggiornamento variabile per affrontare il ritardo dell'immagine, la balbuzie e il frame tearing; trasporto rapido del fotogramma per aiutare gli schermi a visualizzare le immagini più velocemente; e una funzione Modalità automatica a bassa latenza che può attivare i display per passare automaticamente alle modalità di gioco a risposta rapida quando viene rilevato un gioco.

Queste funzionalità dovrebbero essere tutte supportate dalle ultime console di gioco come PS5 e Xbox Series X, e in realtà sono già arrivate sulle schede grafiche RTX 30 di Nvidia.

HDMI ha spiegato: cosa devi sapere e qual è il miglior cavo HDMI?

HDMI 2.1 migliora anche la funzione HDMI Audio Return Channel. La sua versione "eARC" supporta larghezze di banda abbastanza grandi da trasportare formati audio basati su oggetti senza perdita (non compressi), come le versioni più pure di Dolby Atmos e DTS:X trasportate su dischi Blu-ray e Blu-ray 4K.

Il problema con HDMI 2.1 è che la sua implementazione è diventata molto frammentata tra diversi display, con TV e marchi TV diversi che rivendicano il supporto per varie funzionalità HDMI 2.1, piuttosto che tutti utilizzano solo un singolo standard HDMI 2.1 che copre TUTTE le potenziali capacità di HDMI 2.1 .

Guida: i migliori stick per lo streaming

Gran parte di questa potenziale confusione è dovuta ai produttori che decidono di supportare velocità dati diverse con i loro vari HDMI, dove la velocità dati può dettare il livello delle funzionalità HDMI 2.1 che possono essere supportate.

Il risultato di ciò è che se vedi un televisore che dichiara di avere una o più prese HDMI 2.1 (è comune, solo per confonderti di più, che i televisori portino "generazioni" HDMI diverse), non dare per scontato che sarà necessariamente fornire tutte le funzionalità di cui è capace HDMI 2.1. Cerca una sorta di suddivisione dettagliata delle caratteristiche specifiche di HDMI 2.1 che può offrire.

Sovrapposizione HDMI

Come notato di sfuggita osservando ogni generazione HDMI, può esserci una certa fluidità delle caratteristiche tra le generazioni HDMI. Ad esempio, il sistema HDR dinamico Dolby Vision ha effettivamente funzionato su ogni HDMI dalla v1.4.

Samsung è riuscita a far funzionare alcune funzionalità HDMI 2.1 (modalità di gioco automatica, supporto per frequenza di aggiornamento variabile, supporto per altri formati HDR dinamici non Dolby) sulle sue attuali connessioni TV HDMI 2.0. E Sony offre supporto eARC su HDMI 2.0 dal 2019.

HDMI e CEC

Un trucco potenzialmente utile dei cavi HDMI per le applicazioni domestiche intelligenti è CEC. Abbreviazione di Consumer Electronics Control, CEC consente di controllare più dispositivi collegati tramite HDMI utilizzando un solo telecomando. Quindi, ad esempio, se colleghi un lettore Blu-ray abilitato CEC a una TV abilitata CEC, otterrai opzioni di menu extra che ti consentono di utilizzare il telecomando della TV per controllare la riproduzione Blu-ray.

Dall'arrivo di HDMI 2.0, CEC ha avuto il potenziale per controllare fino a 15 dispositivi tramite un unico telecomando.

CEC può attualmente essere implementato in modo goffo o difficile da seguire su molti dispositivi, tuttavia, e molti consumatori non sanno nemmeno che esiste. Una spinta concertata a livello di settore della tecnologia CEC aiuterebbe probabilmente CEC a realizzare il suo pieno potenziale di casa intelligente.

HDMI ha spiegato: cosa devi sapere e qual è il miglior cavo HDMI?

Cavi HDMI: cosa devi sapere

Come per le connessioni HDMI, diversi cavi HDMI possono trasportare diverse quantità di dati. Quindi, se acquisti solo il cavo HDMI più economico che riesci a trovare, potrebbe non darti tutte le funzionalità che desideri. Ad esempio, se un cavo HDMI non è in grado di trasportare almeno 40 Gbps di dati, non sarà in grado di supportare i giochi 4K a 120 Hz.

Per provare a semplificarti la vita, HDMI.org ha stabilito tre "standard" HDMI a cui prestare attenzione quando si tenta di acquistare un cavo HDMI.

I cavi HDMI di base di "categoria 1" non sono progettati per trasportare le velocità dati di 18 Gbps associate all'odierna connettività HDMI 2.0 4K/HDR. Di conseguenza, sebbene possano costare solo pochi centesimi, è probabilmente meglio evitarli ora se sei interessato alla qualità delle immagini 4K / HDR o alle ultime funzionalità di "casa intelligente" CEC di HDMI.

I cavi HDMI di categoria 2, noti anche come cavi HDMI ad alta velocità, sono progettati per gestire i 18 Gbps necessari per sbloccare le funzionalità HDMI v2.0. I cavi di categoria 2/alta velocità devono essere etichettati come tali nelle loro informazioni di vendita al dettaglio.

Il nuovo formato HDMI 2.1 dipende da velocità dati molto più elevate rispetto ai 18 Gbps di HDMI 2.0. In effetti, ha bisogno di ben 48 Gbps. Quindi, per far fronte a questo, avrai bisogno di quello che viene chiamato un cavo HDMI ad altissima velocità in grado di gestire enormi quantità di dati.

Conviene acquistare cavi HDMI Premium Certified/Ultra Certified?

Mentre tutti i cavi HDMI dovrebbero dirti al punto di vendita al dettaglio se sono cavi di base, ad alta velocità o ad altissima velocità, ciò non significa che siano stati tutti formalmente valutati dal gruppo di licenze HDMI come sicuramente in grado di fornire tutte le funzionalità che promettono. La stragrande maggioranza, infatti, non avrà ricevuto la certificazione ufficiale.

I cavi High Speed ​​e Ultra High Speed ​​non certificati dovrebbero funzionare tutti bene, per essere chiari, ma se vuoi la tranquillità assoluta al 100%, puoi cercare i cavi che hanno ufficialmente superato i test ufficiali di conformità High Speed ​​e Ultra High Speed ​​stabiliti da Licenza HDMI.

La ricerca di cavi ufficialmente certificati è particolarmente consigliata se è necessaria una lunghezza del cavo relativamente lunga (5 m o più).

Il badge "Premium Certified" per i cavi HDMI è stato creato dall'HDMI Licensing Group per dimostrare che un cavo ha superato i test interni a 18 Gbps dell'organizzazione. Il badge Ultra Certified Cable è stato creato per mostrare dove un cavo ha superato i test interni a 48 Gbps dell'organizzazione.

I cavi ufficialmente certificati possono mostrare il logo di certificazione del gruppo di licenze HDMI, completo di codice QR, presso il punto di vendita al dettaglio (ad esempio sulle loro pagine Web di Amazon).

Si noti che mentre i cavi Premium Certified sono ampiamente disponibili da tempo, è stato solo a settembre 2020 che il primo cavo HDMI Ultra High Speed ​​è stato ufficialmente certificato, la maggior parte dei tre anni dopo che i primi cavi HDMI Ultra High Speed ​​sono stati messi in vendita.

Cosa sono i cavi HDMI attivi?

La maggior parte dei cavi HDMI sono passivi e possono trasmettere i propri segnali in entrambe le direzioni. I cavi HDMI attivi, tuttavia, inviano il loro segnale video solo in una direzione. Come mai? Perché contengono amplificatori di potenza che amplificano il segnale proveniente dalla tua sorgente mentre lo inviano per la sua strada.

Per la maggior parte dei cavi HDMI non è necessario un cavo HDMI attivo. Tuttavia, se è necessario utilizzare un cavo molto lungo (probabilmente 30 piedi o più), un cavo HDMI attivo può fare la differenza tra un segnale ad alta intensità di dati o meno, poiché i cavi HDMI generalmente diventano meno affidabili quanto più sono lunghi. .

È potenzialmente più probabile che i cavi HDMI attivi siano utili per le applicazioni smart home basate sulla tecnologia CEC rispetto alle tipiche configurazioni video.

I costosi cavi HDMI ne valgono la pena?

Puoi spendere migliaia di sterline anche su cavi HDMI piuttosto corti. Ma non sembra esserci alcun motivo convincente per farlo.

A differenza del mondo analogico, dove i cavi analogici di qualità superiore possono fornire risultati audio o video superiori, la natura digitale di HDMI significa essenzialmente che i cavi trasportano un numero sufficiente di zeri e uno da un'estremità all'altra per fornire un segnale video, oppure no.

Alcuni cavi relativamente costosi possono offrire trucchi utili come supporti extra resistenti o profili di cavi piatti intelligenti per la casa per correre sotto i tappeti. Inoltre, se hai un cavo molto lungo e uno schermo 4K o addirittura 8K da alimentare, è possibile che un cavo relativamente costoso trasporterà tutta quella larghezza di banda del segnale in modo più coerente/con successo. Anche i cavi che hanno ricevuto la certificazione ufficiale dal gruppo di licenze HDMI potrebbero costare un po' di più.

Nessuna di queste opzioni premium, tuttavia, deve costare centinaia o migliaia di sterline.

I migliori cavi HDMI da acquistare 2021

HDMI ha spiegato: cosa devi sapere e qual è il miglior cavo HDMI?

Cavo HDMI ad altissima velocità Belkin (2 m)

$ 19,99, Amazon

Può gestire flussi di dati HDMI 2.1 a 48 Gbps ed è approvato da Apple per la distribuzione di video 4K e audio basato su oggetti.

HDMI ha spiegato: cosa devi sapere e qual è il miglior cavo HDMI?

Cavo AmazonBasics ad alta velocità 2.0 (1,8 m)

$ 6,99, Amazon

La prova definitiva che non è necessario spendere molti soldi per ottenere anche un cavo HDMI ad alta velocità di "categoria 2" decente.

HDMI ha spiegato: cosa devi sapere e qual è il miglior cavo HDMI?

Cavo HDMI 2.0 lungo ad alta velocità QualGear (15 m)

$ 17,95, Amazon

Questo cavo HDMI 4K attivo è ancora una volta la prova che non è necessario spendere una fortuna per ottenere un cavo affidabile anche per cavi lunghi. Questo cavo è disponibile anche in versioni molto più lunghe, senza che il prezzo diventi mai doloroso.

HDMI ha spiegato: cosa devi sapere e qual è il miglior cavo HDMI?

Cavo HDMI ad alta velocità Premium certificato Monoprice (25 piedi)

$ 35, Amazon

Se desideri un cavo abbastanza lungo con la massima tranquillità della certificazione Premium, questa è un'opzione straordinariamente conveniente.

HDMI ha spiegato: cosa devi sapere e qual è il miglior cavo HDMI?

Cavo HDMI ad altissima velocità True HQ da 3 m

$ 19, Amazon

Nessun cavo Ultra High Speed/Categoria 3 ufficialmente certificato è stato ancora messo in vendita. Ma se stai cercando un cavo relativamente lungo per soddisfare queste specifiche in questo momento, questa opzione da 3 m con capacità di 48 Gbps di True HQ è probabilmente l'opzione più credibile che abbiamo visto finora.

Elenca esplicitamente la compatibilità con tutte le ultime funzionalità relative ai giochi che speri che un cavo a 48 Gbps possa coprire e, soprattutto, è già in coda per il nuovo processo di certificazione ufficiale di HDMI.org.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More